MENU
  • Finanza internazionale

    Nicola Carboni

Finanza internazionale

In un contesto di crescente globalizzazione dei mercati e internazionalizzazione delle aziende, le imprese hanno sempre più necessità di rapportarsi con l’estero sia in relazione a commerci (importazione e/o esportazione) che per eventualità più strutturate (joint-ventures con partners stranieri, aperture di controllate estere, ecc).

Attraverso la divisione Finanza Internazionale, Italfinance Group fornisce alla propria clientela un completo supporto di consulenza e mediazione per le esigenze legate ai contesti internazionali.

Le due macro-aree di competenza della divisione Internazionale sono l’International Corporate Finance e il Trade Finance. 

I servizi

Tramite la consulenza dei nostri esperti, il nostro obiettivo è dare un valore aggiunto alle aziende, migliorando costantemente la qualità dei servizi offerti in linea con le diverse esigenze.

  • ANALISI DELLE ESIGENZE E DELLE AREE DI COMPETENZA

  • CONSULENZA SULLE MIGLIORI SOLUZIONI FINANZIARIE

  • MEDIAZIONE CON LE SOCIETÀ DI CREDITO

  • RACCOLTA DOCUMENTALE AL FINE DELL’ISTRUTTORIA CREDITIZIA

  • ASSISTENZA COMPLETA IN TUTTE LE FASI DEL PROCESSO

  • VISIONE AMPIA DELLE OPPORTUNITA'

  • RISPARMIO DI TEMPO E DENARO

  • PERSONALE QUALIFICATO IN CONSULENZA ED ASSISTENZA

INTERNATIONAL CORPORATE FINANCE

Le esigenze finanziarie delle aziende che si stabiliscono in mercati esteri sono le medesime che si riscontrano sul mercato domestico. Per farvi fronte, tuttavia, occorre relazionarsi con operatori bancari e finanziari locali. Le operazioni maggiormente richieste sono riscontrabili nei seguenti ambiti:

  • Credito Bancario
  • Leasing
  • Factoring
  • Finanza Strutturata e partecipazione al capitale di Fondi

CREDITO ALL'ESPORTAZIONE

Credito fornito per l’esportazione, sia di forniture che per progetti anche nell’ambito di project finance, utilizzando linee di credito a tassi competitivi in quanto basate su crediti commerciali assicurati, attraverso:

  • Credito Fornitore: finanziamento all’impresa esportatrice, supportato dall’assicurazione sul rischio di mancato pagamento per eventi di natura sia commerciale che politica
  • Credito Acquirente: assicurazione di finanziamenti bancari concessi a società estere, per l’acquisto di beni e servizi da società italiane o da loro controllate estere
  • Conferma Crediti Documentari: assicurazione a beneficio della banca italiana che conferma "lettere di credito" o altri crediti documentari esteri, annullando il rischio di insolvenza della banca estera emittente

 

FINANZIAMENTI PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE

Finanziamenti pubblici agevolati per lo sviluppo internazionale delle imprese, attraverso:

  • Programmi di inserimento nei mercati: finanziamenti a tasso agevolato per progetti volti ad acquisire nuovi mercati internazionali
  • Finanziamenti Agevolati: finanziamenti a tasso agevolato per investimenti collegati ad attività di esportazione e di internazionalizzazione (predisposizione di studi di fattibilità, programmi di assistenza tecnica, partecipazione a mostre e fiere
  • Patrimonializzazione PMI esportatrici: finanziamenti a tasso agevolato intesi a patrimonializzare le piccole e medie imprese esportatrici

FACTORING E FORTAITING

Smobilizzo dei crediti, ovvero conversione in liquidità dei crediti delle imprese, attraverso:

  • Factoring: smobilizzo dei crediti vantati dall’impresa verso uno o più debitori attraverso prodotti di factoring tradizionali e particolari (pro soluto, pro solvendo, maturity, reverse)
  • Import Factoring : Per l' Import Factor - a differenza dell'Export Factoring in cui ci si avvale del merito creditizio dei clienti esteri importatori - l'unica 'garanzia' di cui si avvale il Factor è il merito creditizio dell'azienda italiana importatrice.

    L'interesse ad utilizzare questo strumento è che si sposta un poco del proprio impegno sistemico dalle banche ad un Factor (che, pur essendo di estrazione bancaria, attiene comunque a circuiti e dinamiche diverse).

    In sostanza, anziché pagare in anticipo il fornitore estero, oppure dovergli fornire garanzie bancarie o aprire una lettera di credito per poter pagare differitamente, si può utilizzare il Factor.

    Questi si fa carico di pagare il fornitore alla consegna (o comunque nei termini previsti dalle condizioni di fornitura) e concede all'importatore una dilazione concordata per la restituzione del dovuto.

  • Forfaiting: operazione che prevede la cessione in pro soluto di titoli di credito commerciali, ricevuti dall’impresa a garanzia di pagamenti dilazionati

 

ASSICURAZIONE DEL CREDITO ESTERO

Assicurazione sul rischio di mancato pagamento dei crediti esteri per ragioni di natura sia commerciale che politica:

  • Copertura globale: assicurazione dell’intero fatturato estero
  • Copertura parziale: assicurazione del fatturato relativo a transazioni ripetute verso uno specifico mercato oppure verso un gruppo selezionato di clienti esteri

 

CAUZIONI E COPERTURA RISCHI

Miglioramento della competitività delle imprese che partecipano a gare o ad appalti per l’assegnazione di opere all’estero, mediante:

  • Cauzioni: garanzie richieste contrattualmente (bid bond, performance bond, advance payment bond, etc.) o per obblighi di legge (tax bond, custom bond, etc.) nell’ambito di operazioni all’estero
  • Copertura: assicurazione dei rischi connessi alla costruzione d’impianti ed opere, ai fini della realizzazione di opere civili, industriali

GARANZIE FINANZIARIE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

Facilitazione dell’accesso al credito, tramite garanzie e/o protezione dei finanziamenti erogati dal sistema bancario alle imprese per attività connesse all’estero:

  • Garanzie Finanziarie: fornite per ottenere finanziamenti volti alla crescita su mercati internazionali (garanzia internazionalizzazione) o a specifici investimenti all’estero (garanzia investimenti) oppure per finanziare imprese controllate estere (garanzia capitale circolante)
  • Fondi Sviluppo Export: sottoscrizione di emissioni obbligazionarie volte a finanziare progetti di crescita all’estero
  • Protezione Investimenti: Copertura assicurativa del valore dell’investimento contro la perdita dello stesso e il mancato rimpatrio del capitale investito, per effetto di eventi di natura politica (guerra, disordini civili, restrizioni valutarie, esproprio, ecc.)

 

PARTECIPAZIONE AL CAPITALE DI FONDI

Partecipazione da parte di Fondi nel capitale di rischio di imprese straniere promosse e partecipate da aziende italiane, attraverso:

  • Partner istituzionale: soggetto istituzionale dedicato ad investire nel capitale di società estere promosse da aziende italiane, allo scopo di condividere il rischio potenziale dell’impresa
  • Fondo di Venture Capital: fondo pubblico dedicato ad investire in società costituite da aziende italiane in aree di interesse strategico
  • Fondo di Start-Up: fondo pubblico dedicato ad investire in società italiane innovative che promuovano progetti ad elevata internazionalizzazione

Case history

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.