MENU
News & Eventi

BONUS BEFANA

Che cos’è? Come funziona?

I dati forniti dall’Istat parlano chiaro: l’evasione fiscale in Italia vale € 211 miliardi, l’equivalente del 12% del PIL nazionale. Ed è un problema, soprattutto se consideriamo che l’economia italiana non osservata, ossia l’indotto derivante da attività illegali, clandestine o informali, è in crescita dell’1,5%.

Come combattere questo nemico, che impedisce allo Stato di utilizzare gli introiti che gli spettano per ridurre il debito pubblico e pagare i servizi sociali?

Il governo ha pensato a una novità, da introdurre nella prossima Legge di Bilancio: il Bonus Befana, chiamato così perché dedicato proprio all’Epifania, che a gennaio “tutte le feste porta via”.

Scopriamolo insieme.

  1. Che cos’è?
  2. Chi riguarda?
  3. Che cosa prevede per il 2020?

 

Che cos’è?

Il Bonus Befana è un incentivo basato sul principio del cashback, ovvero del rimborso di una percentuale di spesa già effettuata a chi utilizza sistemi di pagamento tracciabili come carte di credito, di debito, prepagate, assegni.

 

Chi riguarda?

Ha diritto al Bonus Befana chiunque effettui acquisti di beni e servizi sottoposti a Iva attraverso metodi di pagamento tracciabili.

In particolare, l’incentivo sarà applicato alle spese in settori a rischio evasione, lavori di ristrutturazione in casa, ristorazione, spese veterinarie, spese scolastiche, attività sportive, cura della persona, ecc., mentre non vale per le spese mediche, per le quali si potrà continuare a beneficiare della detrazione anche pagando in contanti.

 

Che cosa prevede per il 2020?

Il Bonus Befana, che sarà introdotto per la prima volta l’anno prossimo, prevede la restituzione sul proprio conto corrente del 19% di un massimo di € 2.500 di Iva versata per l’acquisto tramite carta o bancomat di beni e servizi (quindi il bonus potrebbe ammontare a un massimo di € 475 all’anno per persona).

Le spese ai fini dell’incentivo saranno conteggiate a partire dal 1 luglio 2020 e gennaio 2021 sarà il mese del maxi rimborso, quando ci troveremo il Bonus Befana nella calza-conto corrente, insieme ai dolciumi e a un po’ di carbone.

 

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle soluzioni finanziarie per la tua azienda.

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Potrai consultare le nostre Privacy Policy e Cookie Policy aggiornate in qualsiasi momento.