MENU
News & Eventi

FINANZA AGEVOLATA - Credito d'imposta R&S

12 febbraio 2021

 

La Legge di Bilancio 2021 conferma il credito d'imposta R&S, prorogando l'incentivo fino al 31 dicembre 2022. Che cosa prevede l'agevolazione?

  1. R&S: CHE COS'E’
  2. CREDITO D'IMPOSTA R&S 2021
  3. ALIQUOTE E MASSIMALI
  4. ATTIVITA' AMMISSIBILI
  5. COSTI AMMESSI
  6. CREDITO D'IMPOSTA R&S AL SUD

 

1. R&S: CHE COS'E’

Prima di conoscere insieme le novità 2021 del credito d'imposta R&S, occorre fare un passo indietro e analizzare insieme il concetto di "Ricerca & Sviluppo": quali campi applicativi abbraccia?

Fino al 2019, quando si parlava di Ricerca & Sviluppo, si faceva riferimento a tutte le attività volte ad acquisire nuove conoscenze in campo scientifico o tecnologico. Già dallo scorso anno, però, la definizione si è rivelata essere riduttiva, dal momento che la nuova disciplina si differenzia rispetto alla precedente (D.L. 145/2013) per:

  • nuove attività: non più solo quelle riguardanti prettamente R&S, ma anche le attività di Innovazione tecnologica, Design e Ideazione estetica
  • nuovo calcolo: adotta il criterio volumetrico, non più quello incrementale, con nuove aliquote e tetti e nessuna media di riferimento
  • nuove spese e aliquote: ridefinisce le spese agevolabili
  • nuova modalità di fruizione: prevede la fruizione del credito d'imposta in tre quote annuali di pari importo
  • nuovi obblighi: obbligo di asseverazione della relazione tecnica.

 

2. CREDITO D'IMPOSTA R&S 2021

Per il triennio 2020-2021-2022, il nuovo credito d'imposta si suddivide in tre specifici filoni:

  • Ricerca e Sviluppo
  • Innovazione tecnologica (che comprende l'Innovazione tecnologica finalizzata alla transizione ecologica e/o all'innovazione digitale 4.0)
  • Ideazione estetica e Design

 

3. ALIQUOTE E MASSIMALI

A seconda del filone, variano aliquote e massimali di credito:

Tipologia di attività

Aliquote e massimali di credito

Legge di Bilancio 2021

R&S

20% dei costi ammessi, entro il limite max di € 4 Mln

IT

10% dei costi ammessi, entro il limite max di € 2 Mln

IT 4.0 e Green

15% dei costi ammessi, entro il limite max di € 2 Mln

Design e Ideazione estetica

10% dei costi ammessi, entro il limite max di € 2 Mln

N.B. Le nuove aliquote si applicano dal 1° gennaio 2021 e non sono retroattive. Si può iniziare a fruire del beneficio dal 1° gennaio 2022.

 

4. ATTIVITA' AMMISSIBILI

L'accesso al credito d'imposta riferito a ciascun filone è subordinato alla tipologia di attività svolta dall’impresa. In particolare:

- Ricerca e Sviluppo (N.B. è necessario perseguire una novità assoluta, ossia un progresso o un avanzamento delle conoscenze o delle capacità generali in un campo scientifico, non nella singola impresa). Rientrano tra le attività ammissibili:

  • Ricerca fondamentale: lavori sperimentali o teorici finalizzati ad acquisire nuove conoscenze in campo scientifico o tecnologico
  • Ricerca industriale: attività che mirano ad approfondire le conoscenze esistenti al fine di risolvere problemi di carattere scientifico o tecnologico
  • Sviluppo sperimentale: lavori sistematici per acquisire ulteriori conoscenze e raccogliere le informazioni tecniche necessarie al fine di realizzare nuovi prodotti o nuovi processi di produzione o migliorare significativamente prodotti o processi già esistenti.

- Innovazione tecnologica (N.B. è necessario conseguire una novità non assoluta, ma all'interno dell'impresa; sono agevolate solo le fasi precompetitive). Rientrano tra le attività ammissibili:

  • Innovazione tecnologica: attività finalizzate alla produzione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati
  • Transizione ecologica e/o innovazione digitale 4.0: attività di innovazione tecnologica finalizzate al raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale 4.0

- Ideazione estetica e Design

Rientrano tra le attività ammissibili tutte quelle finalizzate a innovare prodotti dell'impresa sul piano della forma e di elementi non tecnici o funzionali. Ad esempio, si tratta di caratteristiche delle linee, contorni, colori, ornamenti o struttura superficiali (N.B. per "prodotto" si intende qualsiasi oggetto industriale o artigianale, compresi componenti di prodotti complessi, imballaggi, presentazioni e simboli grafici o tipografici).

 

5. COSTI AMMESSI

  • Personale (ricercatori, tecnici, amministratori)
  • Spese per servizi di consulenza e servizi equivalenti
  • Quote di ammortamento/canoni di locazione relativi ai beni materiali mobili e ai software utilizzati nei progetti
  • Quote di ammortamento relative all'acquisto da terzi, anche in licenza d'uso, di privative industriali relative a un'invenzione industriale o biotecnologica
  • Materiali destinati alla realizzazione del prototipo che deve rimanere in azienda per almeno 5 anni, forniture e altri prodotti analoghi
  • Contratti extra-muros: affidamento a enti terzi della ricerca.

 

6. CREDITO D'IMPOSTA R&S SUD

L'agevolazione, rivolta alle regioni del Sud Italia (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo) è prorogata al 31 dicembre 2022 con le aliquote maggiorate dell'art. 244 D.L. Rilancio:

  • 45% dei costi ammissibili, per le piccole imprese
  • 35% dei costi ammissibili, per le medie imprese
  • 25% dei costi ammissibili, per le grandi imprese.

 

Hai domande?

Contatta qui la nostra Divisione di Finanza Agevolata!

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle soluzioni finanziarie per la tua azienda.

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Potrai consultare le nostre Privacy Policy e Cookie Policy aggiornate in qualsiasi momento.