MENU
Case History

FINTECH - Cedere crediti fiscali con TaxChange

Quando la liquidità è già in casa: la cessione dei crediti fiscali non è un’operazione per tutti. Solo le aziende che accumulano crediti IVA per via della natura specifica dell’attività che svolgono possono poi cederli a scadenze annuali o, dal 1° gennaio di quest’anno, anche trimestrali[1].

Come si cedono i crediti IVA? Uno dei modi più semplici e veloci è offerto da TaXchange, la prima piattaforma fintech in Italia nata per la vendita e la monetizzazione dei crediti fiscali IVA-IRES/IRAP. Grazie al supporto di TaxChange, abbiamo seguito un nostro cliente passo dopo passo nella cessione dei suoi crediti IVA, garantendogli così liquidità immediata.

Ma vediamo l’operazione nel dettaglio…

TIPOLOGIA OPERAZIONE

SETTORE AZIENDA

TIPOLOGIA INTERVENTO E SOLUZIONE

 

TIPOLOGIA OPERAZIONE:

CESSIONE CREDITI IVA (TAGLIO: € 882.590,00). I crediti (IVA costruendo) sono stati generati da un’impresa attiva dal 1994 nel settore dei diagnostici in vitro e dispositivi medici su tutto il territorio nazionale.

 

SETTORE AZIENDA:

Medicale.

L’azienda cliente, attiva nel settore biochimico, farmaceutico, biologia molecolare, dei diagnostici in vitro e dispositivi medici, si occupa della distribuzione di prodotti di diagnostica specialistica e medicina nucleare, ed è una delle imprese fornitrici di beni e servizi verso la PA - Pubblica Amministrazione (ASL e ospedali, ricovero e cura a carattere scientifico, enti pubblici di assistenza e beneficenza, enti di previdenza).

La Legge di Stabilità 2015 (art. 1 co. 629 lett. b - nuovo articolo 17-ter del DPR 633/72) ha introdotto, a partire dal 1° gennaio 2015, per le fatture indirizzate alla Pubblica Amministrazione, il versamento dell’IVA a carico del destinatario, ovvero il meccanismo dello split payment[2].

L’applicazione di questo meccanismo impatta sulla concreta operatività delle imprese fornitrici degli enti pubblici, comportando per esempio l’insorgenza di crediti d’imposta rilevanti. Di conseguenza, le aziende che prestano o cedono beni o servizi verso la PA rappresentano i clienti target per questa tipologia di operazione dal momento che, per l’attività che svolgono, risultano essere in via sistematica creditori verso la PA e l’Agenzia delle Entrate.

 

TIPOLOGIA DI INTERVENTO E SOLUZIONE:

L’azienda cliente ha generato crediti IVA per € 882.590,00 e, rivolgendosi a noi per valutarne la cessione tramite un’operazione di factoring, ha deciso di ricorrere al servizio innovativo offerto da TaXchange.

Sono stati quindi richiesti i documenti per effettuare la due diligence, la valutazione del prezzo e un mandato oneroso per la consulenza di Italfinance Holding. La due diligence ha assegnato una valutazione molto positiva all’IVA, tanto da essere stata poi venduta in asta competitiva al 98, meccanismo che ha consentito all’azienda cliente di ottenere la liquidazione del credito fiscale al massimo prezzo, e all’investitore che l’ha acquistato di realizzare un rendimento tangibile.

 

Vuoi saperne di più?

Contatta qui la nostra Divisione Fintech!

 


[1] (art. 12 – DL  34/2019, c.d. Decreto Crescita)

[2] Lo split payment, detto anche scissione dei pagamenti, è una forma di liquidazione IVA che prevede che nei rapporti tra aziende o professionisti e la Pubblica Amministrazione sia proprio la PA a versare l’imposta sul valore aggiunto relativa alla transazione.

CATEGORIA: Fintech
Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle soluzioni finanziarie per la tua azienda.

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Potrai consultare le nostre Privacy Policy e Cookie Policy aggiornate in qualsiasi momento.