MENU
News & Eventi

BANDO FRIM FESR 2020 LOMBARDIA

COSA C'E' DI NUOVO

Lo sapevi che in Lombardia sono stati messi a disposizione delle PMI italiane ben € 30 milioni di finanziamenti a favore di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione?

Il bando risponde alla linea di intervento FRIM FESR 2020 (Ricerca & Sviluppo), che prevede un finanziamento a medio termine di durata compresa tra 3 e 7 anni, con un tasso nominale annuo dello 0,5% e un importo compreso tra € 100.000 e € 1 milione.

Quali PMI hanno accesso al finanziamento?

Tutte le PMI, anche di nuova costituzione, aventi sede operativa attiva in Lombardia. Escluse le aziende con codice Ateco A (Agricoltura, silvicoltura e pesca), Ateco H (Trasporto e magazzinaggio), divisioni 49-50-51-53.

Quali sono i progetti ammissibili?

Sono ammissibili i progetti di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione rientranti in una delle macro-tematiche delle aree di Specializzazione intelligente di Regione Lombardia (S3). I progetti dovranno essere finalizzati all'introduzione di innovazione di processo e/o prodotto coerente e attinente con l'oggetto sociale e la classificazione Ateco (primaria e/o secondaria) dell'impresa richiedente.

Il progetto dovrà concludersi entro e non oltre 18 mesi dalla data di concessione dell'agevolazione, salvo proroga di 6 mesi. L'investimento minimo per progetto non può essere inferiore di € 100.000.

L’agevolazione nel dettaglio

L'agevolazione è un finanziamento a tasso 0,5% annuo fisso sino al 100% delle spese ammissibili, per un massimo di € 1.000.000, con durata minima di 3 anni e massima di 7 anni, e un periodo di preammortamento massimo di 24 mesi.

Quali sono le spese ammissibili?

Le spese devono riguardare attività di Ricerca & Sviluppo, più precisamente:

• spese di personale relative a ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario impiegati per la realizzazione del progetto, fino a un massimo del 50% delle spese totali ammissibili;

• costi di ammortamento di impianti, macchinari e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;

• costi di ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne, costi dei servizi di consulenza e di servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini dell'attività di ricerca;

• materiali direttamente connessi alla realizzazione del progetto, per un massimo del 10% delle spese totali ammissibili di progetto;

• spese generali forfettarie addizionali derivanti direttamente dal progetto per il 15% delle spese di personale;

• costi di deposito di brevetti e/o per la convalida dei brevetti effettuati nel periodo di realizzazione del progetto, per un massimo del 15% delle spese totali.

Sei una PMI e stai pensando di investire in un progetto di Ricerca & Sviluppo? Richiedi il nostro supporto per presentare domanda di finanziamento FRIM FESR 2020! Scrivici qui!

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle soluzioni finanziarie per la tua azienda.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.