MENU
Case History

INDUSTRIA MINIBOND - FINANZA STRUTTURATA ITALFINANCE GROUP

MINIBOND - UN'INDUSTRIA IN CRESCITA

Mini-bond, lo strumento di finanza alternativa, che negli ultimi 5 anni ha visto crescere il valore nominale fino a superare 16,9 miliardi di euro, 2,9 miliardi considerando solo le emissioni delle piccole e medie imprese

Mini-bond: l'ottimo strumento per lo sviluppo delle PMI

Finalmente anche le piccole e medie imprese hanno accesso a strumenti finanziari di raccolta che prima erano d'esclusivo utilizzo di grandi imprese bene strutturate. 

I mini-bond sono definiti come titoli obbligazionari (di qualsiasi scadenza) e cambiali finanziarie (con scadenza fino a 36 mesi) emessi particolarmente da piccole e medie imprese sul mercato mobiliare, sottoscritti da investitori qualificati e professionali. 

Qual è perciò il ruolo delle imprese emittenti?

Offrire una remunerazione attraverso il pagamento di cedole a fronte della raccolta di capitale.

Quali sono le caratteristiche essenziali per poter usufruire di questo innovativo strumento finanziario?

  • Sono necessari gli ultimi due bilanci in utile, di cui l’ultimo revisionato
  • Il posizionamento del prodotto
  • Trasparenza nella comunicazione
  • Efficiente controllo di gestione
  • Solido e dettagliato piano industriale
  • Propensione all’internazionalizzazione
  • Capacità ed esperienza nel management

I mini-bond sono uno strumento finanziario sicuramente necessario per chi sia deciso a intensificare il proprio business, finalizzando la crescita dell'azienda.

Perché le PMI ricorrono ai mini-bond?

  • Per Interfacciarsi con investitori professionali sul mercato ottenendo visibilità
  • I mini-bond contribuiscono a migliorare l’immagine dell’impresa e l’affidabilità percepita dal mercato
  • I mini-bond consentono di avere certezza e stabilità sulle risorse per un certo numero di anni, anche perché il credito bancario non è così facilmente accessibile nel medio e lungo termine
  • Il mini-bond può essere il preludio di un’ipotetica operazione successive come il private equity e la quotazione in Borsa

Negli ultimi anni, in particolare nel 2017, è stato riscontrato un forte interesse da parte delle PMI nei confronti dei mini-bond, dimostratosi un'ottima alternativa al debito bancario.

Il nord Italia ospita il 68,3% delle emittenti, in particolare la Lombardia con 64 PMI, pari al 29% del totale. Veneto e Trentino-Alto Adige sono rispettivamente al secondo e terzo posto. Grazie alla documentazione pubblicamente consultabile, è stato possibile individuare le principali motivazioni di collocamento.

  • In 145 casi l’obiettivo era la crescita interna
  • In 42 casi l’obiettivo era la ristrutturazione delle passività finanziarie
  • In 22 casi il mini-bond rappresentava la soluzione per la crescita estera e per acquisizioni
  • In 9 casi, con emissioni a breve durata, era correlato alla gestione del ciclo di cassa

Per maggiori informazioni contattaci o visita la nostra pagina di finanza strutturata

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle soluzioni finanziarie per la tua azienda.

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Potrai consultare le nostre Privacy Policy e Cookie Policy aggiornate in qualsiasi momento.

GESTISCI I COOKIE

COOKIE ESSENZIALI Sono richiesti per le funzionalità di base del sito e sono, pertanto, sempre abilitati. Si tratta di cookie che consentono di riconoscere l'utente che utilizza il sito durante un'unica sessione o, su richiesta, anche nelle sessioni successive e risolvere problemi legati alla sicurezza e garantire la conformità alle normative vigenti.

PERFORMANCE COOKIE Ci consentono di migliorare le funzionalità del sito tenendo traccia dell'utilizzo del sito Web stesso. In alcuni casi, questi cookie velocizzano l'elaborazione delle richieste dell'utente, in quanto ci aiutano a ricordare le preferenze che hai selezionato per il sito. Se disabiliti questi cookie potresti ricevere consigli poco personalizzati e riscontrare lentezza nell'uso del sito.

Puoi sempre modificare le tue preferenze accedendo alla sezione Cookie Policy.