MENU
News & Eventi

FINANZA INTERNAZIONALE - Finanziamento commerciale per l'acquisto di beni strumentali

28 gennaio 2021

 

Nella nostra attività di consulenza e mediazione si parla spesso di finanziamenti finalizzati all’acquisto di beni strumentali, siano questi ottenuti tramite leasing, noleggio, od ordinarie richieste di prestiti bancari.

Quello che però non sai, è che è possibile presentare domanda di finanziamento per l’acquisto di un bene strumentale e costituire a bilancio un debito commerciale anziché finanziario. Questa tipologia di accesso al credito si chiama finanziamento commerciale finalizzato all’acquisto di beni strumentali: quali sono i vantaggi per le aziende che decidono di usufruire di questo servizio?

  • Il debito, essendo di tipo commerciale - verso i fornitori - e non finanziario - nei confronti delle banche - non è riportato in PFN (Posizione Finanziaria Netta), uno dei parametri di bilancio a cui gli istituti bancari guardano di più per valutare la concessione o meno dei finanziamenti richiesti dalle imprese. Data la natura commerciale del debito, esso non rientra tra i debiti finanziari a bilancio e quindi non peggiora la lettura che terzi danno alla situazione economica dell’azienda.
  • Non trattandosi di un finanziamento concesso da banca o società di leasing, non è segnalato nella Centrale Rischi bancaria come finanziamento ma solamente in sezione riservata a debiti ceduti a terzi.
  • Il finanziamento commerciale per l’acquisto di beni strumentali può essere utilizzato sia all’interno del mercato domestico (fornitore italiano vs azienda italiana), sia in ambito export (fornitore italiano vs azienda estera), sia in ambito import (fornitore estero vs azienda italiana), sia all’interno del mercato estero (fornitore estero vs azienda estera).
  • È un prodotto utile per quelle aziende italiane che hanno controllate estere tramite cui vogliono sviluppare il proprio business direttamente dall’estero (con Sace, per esempio, non è possibile finanziare esportazioni dall’estero, ma solamente dall’Italia).
  • La dilazione è concessa da una società di trading – non finanziaria – e perciò è un’operazione commerciale proprio in virtù della natura dell’ente concedente.

 

Hai domande?

Contatta qui la nostra Divisione di Finanza Internazionale!

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle soluzioni finanziarie per la tua azienda.

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Potrai consultare le nostre Privacy Policy e Cookie Policy aggiornate in qualsiasi momento.